Ampliamento della sede di Confartigiano Lecco

2

Il progetto riguarda l’ampliamento, avvenuto in due fasi successive,  della sede provinciale di Confartigianato. Nella prima fase si sono realizzati il nuovo ascensore, i nuovi uffici e una sala riunioni, nella seconda fase più recente, nuove aule per attività formative e un nuovo piano di parcheggi sovrapposto a quello preesistente.

Progetto: Arch. Anselmo Gallucci

Particolarmente significativo dal punto di vista ambientale è  il sito dell’intervento, trattandosi di un luogo situato sul versante destro del torrente Caldone caratterizzato dalla presenza di alberi d’alto fusto e da pendenze particolarmente accentuate del terreno naturale ad esclusione   di quello specifico dell’edificio e del suo immediato intorno. A  valle inoltre  è ancora presente con gli impianti  abbandonati, l’area dove una volta si svolgevano i collaudi dei pali metallici dell’alta tensione, una storica attività  industriale della città di Lecco.

Il progetto di ampliamento è l’esito di un dialogo di ordine compositivo con il fabbricato preesistente, un volume semplice e ordinato scandito dal reticolo delle sue strutture metalliche,  e di una volontà  di  inserimento in un luogo così particolare, attenta al suo contesto naturale.

Nell’uso dei materiali si è  privilegiato  il ferro impostato su basamenti murari a contatto col terreno. Il nuovo  parcheggio è invece tutto a struttura metallica, anche nelle colonne che lo sollevano dall'ambiente naturale circostante.